Materiali scaricabili


Zine, libretti, documenti

Slealtà e Reazione Dal Ku Klux Klun alle ONLUS

30 ottobre 2017

Non sono d’accordo con te ma morirei perché tu possa esprimere la tua opinione.

Questo adagio tanto comune fra l’opinione pubblica (ed erroneamente addebitato a Voltaire) ha fatto sì che negli anni fiorissero senza alcuna difesa gruppi che possono permettersi ogni sorta di atrocità.

Lealtà e Azione, che sale saltuariamente alle cronache per lo sdegno ipocrita di amministratori comunali e feccia simile, è una di queste: bianca fuori, ma più nera di una foiba (ambiente naturale dei suoi militanti) dentro.

Download diretto [PDF formato A5 – print]


 How to Antifa – Piccolo compendio dell’azione antifascista

26 settembre 2017

Non c’è un approccio organizzativo buono per tutte le occasioni. Ogni situazione a seconda di dove essa sia, di quanto preavviso si ha, delle informazioni a disposizione, della quantità e il tipo di persone disponibili e della natura delle controparti; deve essere presa in considerazione.

Download diretto [PDF formato A5 – print]


Come opporsi al fascismo nel metal estremo

28 agosto 2017

come opporsi al fascismo nel metal estremo PDFIl nostro obiettivo è quello di essere in grado, nel tempo, di assottigliare la distinzione tra le scene che condividono gli stessi valori: difendere la nostra musica, i nostri posti e i concerti dalla feccia fascista e, infine, sconfiggere il fascismo cacciando i razzisti dai concerti, dalle scene, dal mondo, dall’universo.

Scarica il PDF [formato A5 – read] qui: 


Note sul movimento desiderante

5 luglio 2016

note-sul-movimento-desideranteContinuare a sognare, sperimentare e conquistare altre forme dello “stare liberi insieme” diventa una priorità non più rimandabile di un movimento comunista che si voglia dire, caso mai fosse necessario, “autonomo” e che voglia diffondere l’ingovernabilità.

Download diretto [PDF formato A5 – read]


Tout le monde deteste la police – voci sparse dalla Francia

2 luglio 2016

Tout-le-Monde-Deteste-la-PoliceQuello che invece bisogna dire e spiegare è che tutto, ogni atto, la vita stessa è politica. Anche scegliere di non andare a scuola o al lavoro, fare festa per strada, anche quello è politica. Andare a trovare i miei amici, non c’è niente di più politico di questo. Sta a noi avere il potere sulle nostre vite e fare ciò che vogliamo.

Download diretto [PDF formato A5 – read]


Poster

Il grande gioco della guerra civile

25 novembre 2016
file-page1
REGOLA N° 1
Fino a nuovo ordine, tutti i vostri diritti restano sospesi. Naturalmente, è meglio che conserviate l’illusione di continuare ad averne. Per questo, ci limiteremo a infrangerne uno alla volta, caso per caso.

Download diretto [PDF formato A3]

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someone